Come si realizza un book fotografico? - Quanto costa? - Cristiano Denanni
199
page-template-default,page,page-id-199,qode-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,brick-ver-1.8, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,vertical_menu_background_opacity, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Servizio fotografico

img_1145a

Come si realizza un book fotografico? Quanto tempo ci vuole? Che differenza c’è fra “book fotografico” e “ritratto”? Si possono fare ancora fotografie in bianco e nero? E quali sono i costi dei vari servizi?

Realizzazione. Ci sono vari generi di book fotografici. In studio, all’aperto, in casa, oppure in location ricercate appositamente (villette, castelli, parchi, edifici particolari, locali, ecc..). In sostanza, dipende principalmente dal tipo di lavoro richiesto. Che sia per scopi professionali, oppure personali. Il più delle volte la preparazione non necessita di chissà quale organizzazione, perché molti clienti desiderano delle belle fotografie ad uso proprio. Ed in questi casi, soprattutto se gli scatti vengono eseguiti in studio, propongo un servizio “base”, e chiedo di portarsi in studio da uno a tre abiti diversi, in modo da avere maggiore varietà di pose, e quindi una maggiore flessibilità. Naturalmente col variare delle necessità, e quindi delle richieste del cliente, il tempo di lavoro (sessione fotografica) aumenterà esponenzialmente. Ed aumenterà il numero di scatti, di cambi d’abito, il trucco, ecc.. Si può arrivare ad effettuare book fotografici di oltre mezza giornata.

7

Ritratto. La differenza tra book fotografico e ritratto è essenzalmente tecnica. Normalmente il book fotografico consta di scatti sia in primo piano, che “mezzo busto”, che a figura intera, in piedi, seduti, sdraiati. Insomma, vi è una certa varietà di pose. Mentre nel caso del ritratto, ci si focalizza principalmente sul primo piano, sul volto, sullo sguardo, sull’intensità, l’ironia, la provocazione o la dolcezza di un atteggiamento.

portraits-018

Bianco e nero. Ebbene sì, il bianco e nero non solo non è mai scomparso, ma, a seconda dei gusti e delle esigenze del cliente, viene spesso utilizzato. Nel mondo della fotografia digitale poi, è possibile poter ottenere certi scatti sia a colori che in monocromìa.

Book in studio, Ritratto, Bianco/Nero, Collana

Prezzi. Per quanto concerne i costi, è difficile fare un preventivo “generico”. Come avrete capito, dipende molto dal tipo di servizio effettuato, tempo di realizzazione, quantità di scatti, cambi d’abito, location, ecc.. Sicuramente però, è possibile realizzare un buon servizio fotografico anche a costi accessibili, al contrario di come normalmente si pensa 🙂 Per avere un’idea di massima sul “range” di spesa, vi rimando alla pagina dedicata.

Ma un preventivo “su misura” non costa nulla, basta scrivermi al contatto indicato qua sotto! Più informazioni mi mandate, più precisa sarà la spesa indicata 🙂

cristianodenanni@gmail.com